IL Dpcm del 25 ottobre non ferma gli Home Restaurant

Per home restaurant si intende l’attività di preparazione e consumazione di pasti presso il proprio domicilio, in giorni dedicati e per pochi ospiti paganti, contattati on line tramite apposite piattaforme. Gli home restaurant sono dunque ristoranti gestiti privatamente a livello domestico. Per aprire un ristorante in casa non serve partita IVA perchè non si configura attività commerciale ma si tratta di sharing economy. Home Restaurant Hotel è la piattaforma online che dal 2015 offre l’opportunità di aprire un’attività di ristorazione casalinga in regola, a costo zero. E assiste i suoi clienti dal punto di vista burocratico e fiscale, nel rispetto delle norme vigenti. Un’occasione per valorizzare la tradizione, il territorio, ma anche per garantire un’occupazione a chi non ce l’ha.
“Gli Home Restaurant restano operativi anche con 6 ospiti – tiene a precisare Gaetano Campolo, Ceo e Founder di Home Restaurant Hotel – e per tranquillizzare tutti saremo in tour in giro per l’Italia come risposta al Governo che non ascolta il settore. Ogni evento potrà essere seguito attraverso i canali social Home Restaurant Hotel”
La prima settimana di Dicembre a Roma avrà il via la Prima Giornata Nazionale sul Social Eating. Saranno presenti Home Restaurant da tutta Italia e personaggi di spicco che sono a sostegno del settore Home Restaurant come il Professore Vittorio Caminiti, Presidente in pensione per Federalberghi Calabria per oltre 30 anni ed il Maestro orafo Gerardo Sacco.

Articolo della redazione © Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui